Blog dei casi clinici di AGOPUNTURA - dr. Dante De Berardinis

5 GIU 2013
3

Assenza di libido

 

 Motivo della consultazione

Donna di 36 anni viene in studio per  caduta eccessiva dei capelli (effluvium capillorum).
Il problema è iniziato  4 mesi fa, dopo il parto del terzo figlio.
Non ha allattato, ha bloccato l’allattamento con un inibitore della prolattina (Dostinex).
Quattro giorni prima del parto è morto suo padre a causa di una malattia.

Altri sintomi

Grande astenia, si sente “stressata”  per i troppi impegni richiesti dai tre figli piccoli.
Ha notato che i peli del corpo sono aumentati mentre perde i capelli.
Assenza totale della libido iniziata nello stesso periodo.
Irritabilità
Non ricorda i sogni
Stipsi da ”sempre” che migliora con il flusso mestruale
Non problemi del sonno

Diagnosi

  • Vuoto di Jing di Rene (midollo) secondario a non abbassamento dei liquidi Ye torbidi dal Polmone al Rene

 

Terapia: LI16, Ju Gu

Andamento clinico

Dalla seconda seduta i capelli cadono il 50% in meno.
Ma quello che mi ha stupito è stato il miglioramento spettacolare della libido già dalla prima seduta.
Si sente più contenta e meno irritabile e scompare l’astenia e la sensazione di essere “stressata”.
Ha cominciato a sognare soprattutto il padre.
La stipsi non si è modificata.

Discussione

Prima di delle mie considerazioni ricordo alcuni  aspetti del punto  Li16 secondo i vari autori.

Zhenjiu jiayi jing Libro 3 cap. 13:

“Ju Gu è un punto  di incrocio tra Shou Yang Ming e Qiao Mai. Si punge a 1,2 cun di profondità e si fanno 5 coni di moxa”
 “Il Bi doloroso della spalla e del dorso impediscono di sollevare le braccia e l’accumulo di sangue  impedisce il movimento della spalla, indicano il punto Ju Gu”

Sintomi descritti da altri testi:

  • “Cattivo sangue nel petto” “Stasi di sangue a livello del torace” (Da Cheng)
  • “Epilessia, convulsione nei bambini, epilessia per paura” (Soulié de Morant)
  • “Vomito di sangue in un cardiopatico”
  • “Dolore  con impossibilità a sollevare le braccia”  (Solulié de Morant)

E’ un punto descritto nel So Wen cap. 60 come “cavità del midollo”:  “Le cavità del midollo sono ripartite nel modo seguente: …  …   … .. ..  due punti nella faccia esterna della spalla… ..” N. Van Nghi spiega che si tratta di Li15 e LI16.
Punto “mare del midollo” (N. Van Nghi)
N. Van Nghi spiega che “ i punti cavità dell’osso o cavità del midollo  sono il luogo dove si incontra Xue Qi   e  Jing Qi “ .
La SIdA spiega  ulteriormente che sono dei punti che permettono all’acquisito , Xue Qi, di reintegrare l’innato, Jing Qi.  Per cui come punto “cavità del midollo” permette ai liquidi Ye torbidi (acquisito) di nutrire il midollo o Jing innato.
Shanghai: “ Riunione di  Yang Qiao Mai. Fa comunicare i Luo , toglie i blocchi del sangue.”

I peli sono sotto la dipendenza del Polmone mentre i capelli esprimono il Jing di Rene. Sembra chiaro che se il Polmone non abbassa i liquidi Ye Torbidi al Rene questi si accumulano al polmone e quindi vanno alla pelle (che è Jing di Polmone) favorendo la crescita dei peli mentre si assiste ad un Vuoto di Jing renale caratterizzato dalla stanchezza , stress, e dalla caduta dei capelli. Il punto Ju Gu , secondo la SIdA, attiva la funzione di abbassamento dei liquidi Ye torbidi da parte del polmone per arrivare a “ricaricare il Jing di Rene”.

(L’aumento della crescita dei peli potrebbe essere dovuta al fatto che ha bloccato l’allattamento per cui il latte che è una specificazione del sangue, si è accumulato nel polmone ed è passato alla pelle stimolando la crescita dei peli.)

Mi sono sorpreso della variazione della libido perché pensavo che questa  dipendesse  solo dallo Yang di Rene (così mi avevano insegnato) mentre, evidentemente, dipende anche dallo Yin di Rene.
Ha cominciato a sognare il padre che è morto poco prima del parto. Il sogno ha specificato e ha riportato alla coscienza che il problema “polmone che non abbassa al Rene” è stato causato dal quel lutto.
La presa di coscienza è già metà della cura.

 Dante De Berardinis

 

 

Commenti

  • Si, Emilio, il caso conferma sicuramente che la libido dipende dal Polmone.
    Sono daccordo con Carlo che anche JY parla parla per simboli.
    Da come ho scritto si capisce poco la funzione particolare di LI16 che volevo specificare .
    Lo faccio adesso.
    C’èè un testo, adesso non ricordo quale, citato da Bossy che recita grosso modo così:
    "... il sangue mestruale durante la gravidanza nutre il feto poi, dopo il parto, lo stesso sangue sale al polmone , diventa bianco, e forma il latte. Alla fine dell’allattamento il sangue torna all’utero e ricompare il flusso mestruale"
    Dal caso clinico pare che LI16, oltre alla funzione di abbassare i liquidi Ye torbidi ( che noi abbiamo attribuito) abbia la funzione di far discendere il sangue dal Polmone all’utero dopo l’allattamento e comunque mette in relazione il Bao con il Polmone attraverso il sangue.
    Ho due casi clinici in corso e, se andranno bene, vi comunicherò ulteriori applicazioni cliniche.
    Grazie
    Ciao Dante

    Dante
    - 06/06/2013
  • Bellissimo caso, che mi ha fatto riflettere sul suggerimento di JY nel post partum.
    Perchè, oltre al 10 VG, lui suggerisce il 7GI.
    Da un po’ di tempo più di qualcuno sospetta che lo stesso JY nel citare un punto, difatti sintetizza una funzione o addirittura un concetto.
    Ora, l’utilizzo del 16 GI - uno dei punti più TUOI - mi fa riconsiderare quel suggerimento. È comunque il lasciare andare sta sempre no dei più profondi misteri.

    Carlo D’Ammassa
    - 06/06/2013
  • Bellissimo caso, come sempre. Efficace e didattico. Vorrei dire qualcosa sulle considerazioni a proposito della libido. Il caso, per me, non dimostra che oltre allo Yang di rene è interessato anche lo Yin di rene (cosa che, peraltro, potrebbe essere implicata in alcune forme di calo di libido). Il caso dimostra la lampante influenza del Qi di polmone sulla libido. Ora che il polmone torna a far scendere,il rene può afferrare l’energia e con essa la pulsione vitale verso la sessualità.
    Questo penso. Che ne dici?

    complimenti
    Emilio

    Emilio
    - 05/06/2013

Aggiungi commento