Blog dei casi clinici di AGOPUNTURA - dr. Dante De Berardinis

11 GIU 2019

Incapacità di andare avanti

MOTIVO DELLA VISITA

Donna di 57 anni da due mesi lamenta un disturbo della deambulazione: mentre cammina cade. Subito prima di cadere sente una “scossa in tutto il corpo, in particolare nelle gambe”, che sente molto deboli. Questo le crea ansia e insicurezza.

 ALTRI SINTOMI

  • Lombalgia cronica (4 ernie calcificate e canale midollare ristretto) peggio a dx, peggio alla mattina a freddo che si irradia sulla parte anteriore della gamba.
  • Acufene bilaterale (in passato labirintite)
  • Glaucoma
  • Fatica ad urinare soprattutto se fuori casa
  • Alvo irregolare

E’ stata licenziata un anno prima, le è dispiaciuto molto perché amava il suo lavoro.

Sente molta rabbia per l’interruzione di un rapporto sentimentale.

In passato ha sofferto di attacchi di panico e vertigini, per cui è stata in cura psichiatrica

 DIAGNOSI

  • Vento nel MP di GB

 TERAPIA

  • GB10, FU BAI
  • GB25,  JING MEN

 RISULTATI

Non più cadute, riferisce di voler abbandonare la rabbia e chiede se si può fare qualcosa.

 TERAPIA

Aggiungo GB41 ZU LIN QI ai punti precedenti.

 ANDAMENTO CLINICO

Non più cadute, lombalgia meglio, acufene solo se qualcuno le parla con voce molto alta al telefono. Alvo e minzione regolare.

Ha deciso di aiutare il suo ex fidanzato ma in modo indiretto (così da non ricadere nella relazione), per il quale ora sente compassione e non più rabbia. Ha sognato che c’era un temporale, si rompeva la finestra della sua cucina ed entrava dell’acqua. Nel sogno era preoccupata ma appena ha visto la sua amica tutta bagnata le veniva da ridere.

Le ho chiesto come interpretava questo sogno (visto che Io non sono molto brava..) e mi ha risposto: “Questa finestra rotta la vedo come una barriera che è caduta che mi permette di aprirmi al mondo e di vedere le cose in modo diverso…!”

Inoltre riferisce di aver ripreso a lavorare come volontaria nel centro anziani dove era stata licenziata perché quel lavoro le piaceva troppo

 DISCUSSIONE

Dagli ultimi studi sui punti della GB è emerso che il tragitto principale (quello esterno che tocca occhio, tempia, orecchio e testa) ha una forte azione sul lasciare andare gli eventi traumatici passati che non permettono di vivere il presente e in questo modo creano un ristagno di umidità- calore negli orifizi che si manifesta sia come una visione psico-sclerotizzata delle realtà ma anche con disturbi somatici in particolare di occhi e orecchie. Inoltre i punti di GB dell’alto hanno anche una funzione di sblocco degli arti quindi sul dolore e altri disturbi neurologici. In particolare i punti attorno all’orecchio avrebbero azione sul Vento (vertigini, irradiazione di dolore ecc.) e quelli sulla testa sul Calore (encefalite, meningiti ecc.).

 In questa paziente ho scelto di pungere GB10, Fu Bai, il bianco che galleggia,  perché tra i punti del orecchio era il più doloroso. Tra i sintomi descritti nei Classici si legge “non può camminare”, che ha sia un significato metaforico nel senso di intralcio del passato sul presente ma anche, a quanto sembra, fisico. (Tutti i punti con il carattere cinese Bai sono in relazione con il Polmone e con il lasciar andare.)   Come sappiamo spesso nelle medicina Cinese i sintomi psichici e fisici costituiscono un tutt’uno.

 Ho aggiunto GB25 per la sua azione, già da tempo conosciuta, sulla lombalgia mattutina che migliora con il movimento. Da sottolineare anche la sua funzione di agire sul Qi di HT, trasformando il Jing di KI in Sangue di LR. Il suo nome Jing Men fa riferimento alla capitale, dimora dell’imperatore e quindi del Cuore (vedi caso clinico sul blog  “Insufficienza cardiaca” di  D. De Berardinis).

 Jeffrey Yuen consiglia sempre, nel caso di GB, di combinare un punto del alto con un punto del basso. In questo senso per agire meglio sugli orifizi inferiori (stipsi e blocco urina) ho deciso di aggiungere il punto Shu GB41, Zu Lin Qi, nonché punto apertura del Dai Mai. Oltre ad eliminare aiuta anche ad ancorare lo Shen e tratta l’acufene (oltre che ipertensione e cefalea al vertice).

 Di seguito una pericope  del punto GB10 estratta dagli  ultimi studi SIDA:

 GB10: Fu Bai

  • Il carattere Fu,  galleggiante,  si riferisce allo yang galleggiante di LR con sintomi vertigini, capogiri, cefalea, acufene, sordità, contrazione del muscolo SCM, difficoltà ambulatoria, Parkinson, movimenti involontari : funzione San (dissipare). Fu si riferisce anche al polso galleggiante: febbre e brividi durante crisi di guarigione. 
  • Il carattere Bai, bianco,  richiama al Metallo: sintomi di pienezza toracica, tosse, starnuti, voci del passato che influenzano il presente e non ci permette di vedere il futuro: Conseguenze di un lutto o una separazione con somatizzazione: atrofia, dolore arti, sintomi orifizi.  Sintomi polmonari: starnuti, secrezioni nasali, asma, enfisema, Bi della gola, tosse, catarro nel orecchio  che causa acufeni (otite catarrale). Sempre come sintomo di LU: dolore alla spalla, braccio e pollice omolaterale. Rappresenta il giudizio del Metallo che intralcia il Legno (Po-Hun): gli ricorda i fallimenti passati. Il non ascoltare noi stessi causa la formazione di catarri. Questa umidità bloccherà poi gli orifizi a GB11.

Sintomi in basso: “non può camminare”. Metaforicamente rappresenta il passato che ingombra il presente (+ HT4 Ling Dao?). Atrofia delle gambe (associato a punti del basso: GB37?). Come si legge nel Nei Jing  “quando la malattia è in basso trattare l’alto”.

 

 

Valentina Volpato

Lugano-Mendrisio (Svizzera) 

https://www.valentina-volpato.ch/contatti/

Info e chiarimenti: valentina.volpato@hotmail.com

 

 

Aggiungi commento